PICCOLO AVIATORE


Occhi di bambino
guardavano passare
aeroplani di carta
nel verde a scacchi del cielo

ed un sole grande
scendeva giù a dormire
sotto il tramonto del mare
con le sue stelle marine

sceglievo la rotta
ne seguivo la scia
come un bianco vestito da sposa
che mi indicava la via

Sono stato anch'io un aviatore
cicogne e gabbiani mi portavano altrove
due ali e un motore, così è la mia vita
e le nuvole strette tra le mie dita

Un viaggio un po' bizzarro
che capovolge gli orizzonti
ha rovesciato il mio mondo
nel giallo a strisce del cielo

e un volo di bambini
dall'oro nei capelli
sotto montagne e colline
e distese di fiori infinite

l'aria passava
nelle pieghe dei fogli
come dolci sussurri d'estate
nei silenzi degli scogli

Sono stato anch'io un aviatore
cicogne e gabbiani mi portavano altrove
due ali e un motore, così è la mia vita
e le nuvole strette tra le mie dita

Sono stato anch'io un aviatore
farfalle ed aironi mi portavano altrove
il tempo si ferma e la notte è da volare
poi tutta una vita nuova per sognare


Occhi di bambino
guardavano passare
aeroplani di carta
nel verde a scacchi del cielo

Sono stato anch'io un aviatore
cicogne e gabbiani mi portavano altrove
due ali e un motore, così è la mia vita
e le nuvole strette tra le mie piccole dita

Così scivolo via
perché un giorno sarò
una stella cometa
che brilla della sua giovane scia
e con in mano il mio cuore
guarderò di lontano
aeroplani di carta atterrare
sopra i mandorli in fiore