TANGO O GELOSIA


Lei decise
che era il momento
di andare a prender
lezioni di tango
di dare un taglio
a quella sua vita
sempre più asciutta
e alquanto scondita

Lui la guardò
solo un istante
per poi sorrider
con fare beffardo
ed affondando
sul vecchio divano
prese a danzare
col telecomando

Tango, lei balla il tango
e il profumo di un uomo diverso
le rimane addosso
Tango, lei balla il tango
e quegli occhi che spogliano dentro
son messaggi d'amor

Lei permise
al ballerino
di andare oltre
al solito tango
per poi provare
qualcosa di meglio
e aver bisogno
di un nuovo ripasso

Lui l'aspettava
tutte le sere
con il pigiama
e un berretto di lana
e saltellando
tra i vari canali
incominciava
a insinuarsi il sospetto

Tango, lei balla il tango
e il profumo di un uomo diverso
le rimane addosso
Tango, lei balla il tango
e quegli occhi che mirano al centro
le bruciano il cuor

Lei decise
che quella sera
avrebbe fatto
infiammare quel tango
il suo vestito
parlava da solo
ed il suo corpo
chiedeva l'azzardo

Lui la seguì
da clandestino
fino a quel luogo
con rabbia e con sdegno
e la guardava
ballare felice
lei così bella
così ammaliatrice

Tango, lei balla il tango
e le mani di un uomo diverso
le restano addosso

Fango, lui sputa fango
e la schiuma della gelosia
lo tinge di rosso

Tango, lei balla il tango
e quel corpo di un uomo diverso
la brucia d'amor

Fango, lui sputa fango
nel veder la sua donna lontana
bruciare d'amor